Bilancio di missione 2017

Un Bilancio di Missione rischia di risultare arido se non è accompagnato da un filo narrativo che aiuti a leggere dietro a numeri e sigle il vissuto fatto di volti, storie, speranze e obiettivi raggiunti.

L’immagine scelta per la nostra grafica – quella del soffione – con i suoi mille semi sparsi lontano dal vento, richiama il senso del nostro operare: agire a tutto campo, disseminare speranza, creare reti e generare processi. Mentre i semi volano lontano, il fiore del soffione resta però saldamente radicato alla terra in cui è nato, lì ha le sue radici e da lì annuncia il suo messaggio di forza, speranza e fiducia.

I numeri che trovate su questo Bilancio vi parlano di un grande sforzo pedagogico operato da Caritas Diocesana Agrigento e dalla Fondazione Mondoaltro. Lo dimostrano le attività di formazione e accompagnamento delle nuove Caritas parrocchiali, le azioni educative rivolte agli studenti, l’orientamento al lavoro e alla vita offerto ai giovani e ai disoccupati, la Ludoteca multietnica e le attività interculturali, le Fabbriche della Pace e tanto altro.

I numeri contenuti nella sezione dell’Area Promozione Umana parlano dell’attenzione della Chiesa agrigentina a quanti si sono rivolti ai nostri Centri di Ascolto, ai Carcerati, ai Migranti, ai Diversamente abili, alle persone senza dimora, ai disoccupati. Il 2017 è segnato, in particolare, dalla nascita della «Locanda di Maria», Opera segno del Giubileo della Misericordia.

A quanti ci hanno fatto visita portando le loro storie e fidandosi di noi, insieme a tutti i volontari che hanno permesso che tutto ciò si potesse realizzare, vogliamo oggi dire il nostro «grazie».

Quello che difficilmente potrete cogliere da questo Bilancio è la bellezza/sfida/soddisfazione della collaborazione con gli altri Uffici Pastorali della Diocesi e con le altre Caritas diocesane italiane, esperienza di reale comunione ecclesiale. Anche a loro va il nostro «grazie».

Il Vento dello Spirito ha sparso i semi del nostro soffione anche ben oltre i confini diocesani, portandoci in Grecia, Albania, Tunisia e in tanti altri Paesi europei con cui abbiamo avviato collaborazioni significative. La Progettazione Europea ci ha consentito di inviare volontari in Lituania e di farne arrivare da Germania, Portogallo, Grecia e Albania.

I semi sono stati sparsi e affidati al Vento. Il tempo ci dirà dove fioriranno.

Valerio Landri – Direttore

Scarica il bilancio di missione 2017