Centro Pastorale Diversamente

Descrizione:

Nato nel 2011 con il Progetto “Diversamente” 8xmille Caritas, il Centro è adesso gestito dalla Parrocchia S. Lorenzo di Agrigento, con la supervisione della Caritas Diocesana/Fondazione Mondoaltro.

Il Centro ha la finalità di sviluppare l’empowerment dei ragazzi disabili e di essere di supporto per l’inclusione del disabile e della sua famiglia con la comunità cristiana e la società civile.

Il Centro è aperto 3 volte a settimana da gennaio a giugno e da ottobre a dicembre. Vi afferiscono mediamente n. 15 ragazzi diversamente abili con una presenza media di 10 ragazzi. Si svolgono attività ludico ricreative, di cucina, sportive.

Le famiglie dei ragazzi sono coinvolte nelle attività interne ed esterne ed hanno apportato molto, le une alle altre, in termini di gestione del tempo e delle attività del Centro.

Si è riscontrato con il passare del tempo un miglioramento nell’integrazione socio-pastorale, nonché nelle abilità sociali, personali e occupazionali anche grazie alle attività esterne (WEPLA: Week End Per L’Autonomia, gite, incontri con le parrocchie e le associazioni).

Importante è stato anche offrire alle famiglie la possibilità di confrontarsi nell’accudimento dei figli e di sentirsi supportati nell’affrontare le difficoltà quotidiane (mutuo aiuto tra famiglie).

Nell’ambito del settore Ability di Caritas Diocesana Agrigento/Fondazione Mondoaltro i ragazzi del Centro Diversamente partecipano alle attività insieme a giovani di altri Centri (Racalmuto, Cammarata…):

  • WEPLA, che coinvolgono  mediamente 10 ragazzi disabili e 10 volontari. Gli obiettivi riguardano il potenziamento delle autonomie sociali, personali e delle abilità occupazionali; l’integrazione socio-pastorale e il peer tutoring (imparare dal coetaneo);
  • Colonia estiva, per il miglioramento dell’integrazione sociale, lo svago ed attività ludica con coetanei, il potenziamento della rete tra associazioni di disabili;
  • Summer Camp, residenziale:  con l’obiettivo di migliorare l’integrazione sociale e pastorale, nonché il peer tutoring.