Fabbriche della Pace: iniziata la produzione!

Ha avuto luogo il 23 febbraio la prima esperienza delle Fabbriche della Pace, nella sede della «Casa della Pace» a Racalmuto. Protagonisti del laboratorio sono stati i giovani cresimandi della parrocchia di San Nicola di Agrigento.

L’incontro, realizzato in collaborazione con il Centro per le Missioni, ha portato oltre 50 giovani ad interrogarsi e discutere sul tema della «Salvaguardia del Creato». Due i momenti più intensi del pomeriggio: la «dinamica dell’impronta ecologica» attraverso la quale i ragazzi hanno potuto riflettere e discutere sui loro consumi giornalieri e la realizzazione di quattro spot sulle 4R – ridurre, recuperare, riparare, rispettare – per la presentazione delle risorse positive del loro ambiente di vita e la definizione di impegni concreti assunti per contribuire al cambiamento in chiave ecologica.

«I giovani sono stati i veri protagonisti delle dinamiche di gruppo e dell’incontro – dichiara Lorena Scalzo, operatrice dell’ambito mondialità di Caritas Diocesana Agrigento. Il percorso formativo è iniziato con entusiasmo ed interesse. A questo incontro seguiranno quelli su cittadinanza attiva, consumo critico ed educazione alla pace: speriamo che le Fabbriche possano generare veri “artigiani di pace” che, nella vita quotidiana, siano sempre più consapevoli di quanto le loro azioni possano influire anche a livello globale».

Le Fabbriche della Pace sono aperte a parrocchie, gruppi giovanili e a chiunque sia interessato ad approfondire i temi proposti.

Per saperne di più: https://www.caritasagrigento.it/aprono-le-fabbriche-della-pace/