Forum MeET 2018 – «L’Europa verso uno sviluppo sostenibile»

Avrà luogo il prossimo 29 maggio ad Agrigento – via Barone, 2a – la sesta edizione del «Forum MeET. Mediterraneo/Europa/Transnazionalismi», evento annuale promosso dalla Fondazione Mondoaltro e dalla Caritas Diocesana Agrigento, quest’anno in collaborazione con la delegazione regionale Caritas Sicilia, per l’approfondimento delle dinamiche geopolitiche nell’area mediterranea e la promozione del Servizio Volontario Europeo.

Il percorso è iniziato nel 2012, appena dopo le c.d. primavere arabe, con lo scopo di conoscere per capire. Cosa stava accadendo nel bacino del Mediterraneo? Quali dinamiche si muovevano nell’area del Maghreb e del Medio Oriente e verso dove era prevedibile che andassero? Ci si è interrogati sulle cause di questa Primavera Araba e quanto fosse coinvolto l’Occidente. Con la seconda edizione (2014) si è riflettuto sulla situazione geopolitica dell’area medio-orientale, con l’aiuto di alcuni operatori di Caritas Giordania, attraverso il racconto del loro impegno nell’accoglienza dei profughi. Con la terza edizione (2015) si è avviata una riflessione sulla possibilità di avviare percorsi di collaborazione internazionale per costruire piste di lavoro condiviso con rappresentanti tunisini, greci e giordani. La quarta edizione (2016) è stata dedicata al tema della Costruzione della Pace: «Giovani del Mediterraneo, costruttori di Pace». Con il contributo di relatori provenienti da Caritas Internationalis e Caritas Italiana, si è riflettuto su quale ruolo abbiano i movimenti giovanili nella definizione di percorsi di pace in un contesto storico appena segnato da numerosi attentati terroristici. Nel 2017, l’edizione del forum «L’Europa oltre la paura. Nuove sfide per il futuro» ha avuto come focus le paure dell’Europa di oggi e le sfide che deve affrontare per affermare una nuova identità europea e politica.

Il tema scelto per la prossima edizione è «L’Europa verso uno sviluppo sostenibile». Un’economia malata porta ad un accrescimento delle povertà, a danni ambientali irreversibili, all’aumento delle disuguaglianze, ad un incremento delle esigenze migratorie, con ciò minando seriamente le prospettive di Pace. Riflettere sugli effetti delle attuali politiche e su possibili percorsi alternativi da intraprendere appare dunque di fondamentale importanza, tanto più se al tavolo di discussione saranno invitati a partecipare rappresentanti dei diversi Paesi del Mediterraneo.

Nello specifico, durante l’evento, saranno trattati quattro dei 17 obiettivi dell’Agenda ONU 2030:

#4. Istruzione di qualità

#8. Lavoro dignitoso e crescita economica

#10. Ridurre le disuguaglianze

#15. La vita sulla terra

I temi saranno sviluppati con tavoli tematici e testimonianze di buone prassi.

L’evento avrà inizio alle 09:30 con i saluti del Cardinal Francesco Montenegro, Arcivescovo di Agrigento e Presidente di Caritas Italiana, e di Giacomo D’Arrigo, Direttore dell’Agenzia Nazionale per i Giovani. Centro dei lavori sarà la relazione del Dott. Gianni Bottalico, membro del Segretariato dell’ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) e cofondatore dell’Alleanza contro la Povertà in Italia, il quale proporrà una riflessione su «La sfida della sostenibilità». L’evento si concluderà alle 18:30, con i saluti del delegato regionale Valerio Landri.

L’iniziativa è pensata, come di consueto, per un target giovanile costituito da studenti universitari e da giovani adulti che lavorino nel sociale o nelle relazioni internazionali, o che siano comunque interessati ai temi dello sviluppo sostenibile. Il Forum è aperto ad un numero limitato di 100 partecipanti, per favorire lo scambio di idee ed esperienze in dinamiche laboratoriali.

Scarica qui il flyer e la Scheda iscrizione Forum MeET, da compilare e inviare alla mail mondoaltro@caritasagrigento.it per ogni partecipante all’evento.

Per info:
Fondazione Mondoaltro
via Barone, 2A – 92100 Agrigento
tel. 0922/26905