Giornata Mondiale dei Poveri. Lettera alle Comunità

In vista della 1Giornata Mondiale dei Poveri, indetta dal Santo Padre Francesco per il prossimo 19 novembre, gli Uffici del Dipartimento Pastorale della Curia Arcivescovile di Agrigento hanno scritto alle Comunità parrocchiali per invitarle a vivere in pienezza questo tempo.

“Dal prossimo 19 novembre – si legge nella Lettera – questa domenica sarà particolarmente dedicata a «tenere fisso lo sguardo su quanti tendono le loro mani gridando aiuto e chiedendo la nostra solidarietà». Questa giornata – precisa Papa Francesco – «intende stimolare in primo luogo i credenti perché reagiscano alla cultura dello scarto e dello spreco, facendo propria la cultura dell’incontro», anche se in realtà l’invito è rivolto a tutti gli uomini e le donne di buona volontà. La povertà «ci interpella ogni giorno con i suoi mille volti segnati dal dolore, dall’emarginazione, dal sopruso, dalla violenza, dalle torture e dalla prigionia, dalla guerra, dalla privazione della libertà e della dignità, dall’ignoranza e dall’analfabetismo, dall’emergenza sanitaria e dalla mancanza di lavoro, dalla tratta e dalle schiavitù, dall’esilio e dalla miseria, dalla migrazione forzata». Davvero infiniti sono i volti con cui ogni giorno si presenta a noi la povertà di oggi. Questi volti siamo chiamati a cercare nel tempo e nello spazio della nostra comunità”.

La Lettera contiene inoltre alcuni suggerimenti di azioni che le Comunità potranno porre in essere in preparazione alla Giornata Mondiale dei Poveri del 19 novembre e all’Assemblea Diocesana del 25 novembre, tempo e luogo in cui la Chiesa agrigentina si ritroverà attorno al suo Arcivescovo che consegnerà il nuovo Piano Pastorale.

Clicca qui per scaricare il testo della Lettera.