L’Europa sono io

di Lorena Scalzo

L’Europa sono io’ mostra il volto giovane della nostra Diocesi, volto che è espressione di un’identità europea. Realizzato dalla Fondazione Mondoaltro, braccio operativo di Caritas Diocesana Agrigento, in collaborazione con Caritas Italiana e con il patrocinio gratuito dell’Istituto di Diritto Internazionale e Pace ‘Giuseppe Toniolo’ il video è stato prodotto da Lab24 Creative Studio.

Per la realizzazione del video sono stati coinvolti alcuni giovani, che hanno colto al volo l’occasione di valorizzare i propri talenti, le proprie passioni o semplicemente un’esperienza vissuta: tanti tasselli del volto mutevole e composito dell’Europa di oggi che loro già rappresentano nel loro impegno quotidiano. Raccontare dal basso una nuova identità europea ci ha permesso di sensibilizzare il contesto verso una nuova consapevolezza di essere parte integrante dell’Europa perché spesso nel nostro territorio questo si scontra con la reale percezione che i giovani hanno dell’UE: una sovrastruttura lontana di cui si fa parte solo formalmente e non sostanzialmente.

Fare leva su queste storie, forti della nostra funzione pedagogica, vuole essere uno strumento per raccontare ai giovani del tessuto locale che ciascuno nel proprio piccolo crea e costruisce un’Europa migliore.

I giovani coinvolti per la realizzazione del video sono:

Marialuce Agrò, 27 anni, di Racalmuto che ci guida nel video a scoprire i talenti degli altri giovani; Nicola Madonia, 25 anni di Cammarata – fumettista; Sibora, Daniel, Ana e Maria, volontari europei della Fondazione Mondoaltro; Laura Russello, 25 anni, Agrigento, Hairstylist; Domenico Russotto, 21 anni, San Giovanni Gemini, ex volontario europeo; Abdelah Daoudi, 19 anni, Agrigento, calciatore; Giuseppe Pullara, 25 anni, Favara, ballerino; Noemi Lupo, 25 anni, Agrigento, violinista.

Ecco il video: