Progetto Norah. A lezione di cucina …

Avviato il 18 ottobre il primo Corso Base di cucina per donne migranti e rifugiate richiedenti asilo nell’ambito del Progetto Norah. Le prime cinque allieve del corso provengono da Pakistan, Etiopia, Marocco e Colombia.
In tre mesi, le partecipanti acquisiranno conoscenze teorico-pratiche nell’ambito della cucina regionale (anche valorizzando le loro rispettive culture gastronomiche) e in tema di diritto del lavoro e di gestione di impresa, anche al fine di facilitare un loro eventuale inserimento lavorativo. Il I Corso base si concluderà con una cena preparata dalle allieve, con la collaborazione dello staff di Ginger-people&food.
Il Progetto è sostenuto da Caritas Diocesana Agrigento, dal Progetto Policoro della Conferenza Episcopale Italiana e da Coopofond, e gode della preziosa collaborazione di Slow Food di Agrigento.